Pronto…si, chi e’? Ue’ ciao come stai?……che e’ successo?….o’ ver’, no non tengo internet qua a mare. U maronn’…vabbuo’ ci sentiamo allora. Mo controllo sul Mattino.

La signora dell’ombrellone affianco al nostro, della quale ho ascoltato la conversazione telefonica, si rivolge all’amica e fa’: “ma ti rendi conto, Corona ha cacciato Belen di casa. Ci ha mannat’ le valigie con l’autista…..e ma quella pure se la cercava……”

Ok ora onestamente chi siano Corona e Belem non lo so bene. Se non ricordo male Corona fa il paparazzo, Belen boh sara’ na superfiga….ad ogni modo e’ poco rilevante. Anzi e’ molto rilevante!

Il giorno seguente mio nipote di 11 anni, sbircia la prima pagina delle Corriere della Sera (la prima lettura in spiaggia per lui era il Corriere dello Sport…dove c’e’ piu’ mercato della Gazzetta!!), dove in prima pagina c’e’ la notizia del matrimonio alle Bahamas tra Cruz e Bardem….questi sono attori che conosco. Lei tra l’altro una bellissima donna, che ha fatto un paio di film che a me sono anche piaciuti! Poi mi chiede: “zio ma chi sono questi? ma poi che ci fanno in prima pagina?”

Ah caro il mio nipotino, come ti spiego senza confonderti le idee, che:

1. alle persone piace farsi gli affari degli altri, e morbosamente curiosare nella vita di persone piu’ o meno famose.

2. che la stampa, italiana come estera (ma non tutta), per vendere copie oggigiorno non puo filosofeggiare troppo ma deve mettere in prima pagina qualche culetto o qualche scoop giornalistico (!) tipo si e’ visto Tizio passeggiare con il bikini su per il sedere con Caio!

I due episodi mi hanno fatto riflettere su cio’ che interessa agli italiani…devo dire il vero parlo degli italiani qui, ma credo che lo stesso discorso si possa fare per altri popoli……piu’ o meno nello stesso modo.

C’e’ una curiosita’ innata credo in ognuno di noi a chiedersi che cosa facciano gli altri, con chi lo facciano, e come lo facciano. A questa curiosita’, che per alcuni diviene morbosa ed inquietante (per me), i media hanno saputo aggrapparsi come delle patelle di mare, e fomentarla con una verve smisurata. Da un punto di vista di business li capisco pure. Devono vendere giornali e riviste. Se la gente vuole sapere chi ha lasciato chi, e chi si sposa dove, ben venga, loro forniscono un servizio informativo. Magari l’aspetto pedagogico ed educativo della carta stampata viene leggermente (!) meno, pero’ informano. Su cosa penserebbe il buon Guttenberg dell’uso dello strumento che lui ha sviluppato perche’ si facilitasse il passaggio di informazione e cultura….lascio a voi commentare.

Quello che mi stupisce, e forse perche’ non passo l’estati sotto l’ombrellone da un po di anni, e’ che il gossip sia diventato cosi centrale nella vita di alcuni, da essere chiamati a mare per essere aggiornati sull’ultimo spostamento di valigie, o da essere materia da prima pagina su un giornale ad alta tiratura (e per alcuni calibro). Da un punto di vista, la legge di mercato vorrebbe che se “l’informazione” piace, e la gente paga per averla, perche’ si dovrebbe negarla al pubblico. Da un punto di vista magari piu’ educativo, se “l’informazione” non aiuta il lettore a crescere ed aumentare il suo bagaglio culturale o di esperienze (in senso ampio), allora non dovrebbe essere sostenuta e propagata. Il sistema di media a nostra disposizione sta pero’ cambiando velocemente; i giornali stampati sono quasi tutti sotto grande pressione finanziarie e con l’acqua alla gola, quindi pubblicano articoli che piacciano alle masse; internet ci da’ informazioni spesso istantanee ed in quantita’ incredibile (basta cercare di qualsiasi cosa o persona su Google), per cui tenersi aggiornati sulla vita di “personalita’” e’ diventato ancora piu’ facile; persone piu’ o meno famose sono state create da coup mediatici, che le hanno messe al centro di storie strane, improbabili, che stuzzicano la fantasia e la curiosita’ dei lettori.

Mi chiedo quindi dove andremo a finire? Sara’ il gossip a dominare le nostre mattine sotto l’ombrellone? Sara’ l’inciucio a prevalere sulla discussione di punti di vista? Sara’ la forma a prevalere sulla sostanza?

Alla prossima estate…..

Annunci