A 3 minuti a piedi da casa nostra c’è una strada vibrante (non che la strada vibri per se, ma l’atmosfera si!) e funzionale che si chiama Clement. Vibra perchè è un misto di negozi e ristoranti del sud est asiatico (prettamente cinesi) e un paio di coffee shops locali, molto San Francisco hipster. Ah, dimenticavo, c’è una delle migliori librerie di SF, Green Apple, dove è sempre un piacere fermarsi.

Ad ogni modo, Clement, mi piace perchè: 1) è vicino casa 2) mi ricorda vagamente Napoli, almeno quando entri nei negozietti con il bordello che fanno i clienti cinesi 3) trovi di tutto dalle lampadine alle Mille Foglie di Matilde Vicenzi, dal pesce vivo allo scopino di plastica per il cesso!

Oggi mi mancavano a casa delle lampadine e della verdura. Perfetto scendo a Clement a piedi e prendo tutto in 10 minuti….in più mi sgranchisco le gambe che lavorar da casa in questo è molto negativo. Parto e vado.

penny-cent-coin-tailA SF (e probabilmente in tutta l’America, come altre nazioni Europee, ma non l’Italia) puoi pagare qualsiasi importo e diciamo nel 99% dei posti con “plastica”. Carte di credito, debito, pagamento via cellulare, etc. Fondamentalmente di cash ne serve poco con se, ne serve molto in banca dato il costo della vita, ma questo è un’altro discorso. Di solito io giro con 10/20 dollari in tasca, in caso serva, ma di solito non serve. Uno dei vantaggi per me del pagamento con “plastica” e che non ti riempi le tasche di monetine varie quando ti danno il resto. Soprattutto quando ti danno i maledetti cents. Son soldi, ed io con i soldi non gioco, pero’ il cent e’ una moneta assurda. Piccola di dimensione si dimentica facilmente nelle tasche, con nessun potere d’acquisto (a meno che non giri con il bustone), che non viene presa in nessuna macchinetta per erogazione biglietti o quant’altro, che da solo fastidio. E’ vero, un cent oggi ed uno domani, dopo un anno raccogli magari 5/6 dollari, o passi 1 ora all’anno a scastrare le monetine da lavatrici, asciugapanni, orifizi vari nella macchina, etc.

Tornando a Clement, come dicevo parto e vado. Lampadine primo stop. 2 minuti, bam bam. Lampadine, “energy efficient” per la precisazione, prese. Stavolta, dato che dopo visite natalizie di genitori sia miei che della mugliera, avevamo del cash a casa pago con contante. Resto sono 44 cents. I 40 fanno comodo che si possono usare nel parchimetro (generalmente non da me che uso la bici!), i 4 cents li restituisco alla cassiera (vedi sopra!).

Seconda fermata supermarket cinese New Lieng Hing. Premetto la mugliera non favorisce lo shopping in questi negozi. Un po perchè sono un po incasinati, che va bene per un napoletano, ma un britannico è leggermente a disagio nella bolgia. Un po perchè predilige frutta e verdura organica, cosa che mi trova in principio concorde, in pratica costa di più e c’è un leggero scetticismo sulla veracità della natura organica. I negozietti cinesi talvolta ti stupiscono con roba organica che mai ti aspetteresti di trovare, ma spesso no! Ad ogni modo, dato il tempo limitato, ci beccheremo un po di pesticidi stavolta, non ci uccideranno.

New Lieng Hing ha tanta verdura e frutta esposta, alcuna piu’ per cucina cinese che europea (non la riconosco), e tutta rigorosamente con i cartelli in cinese. Ad ogni modo a me servono 4 mele e degli spinaci….ancora c’è la faccio a riconoscerne i tratti! Prendo la roba, aggiungo 2 pacchi di biscottini per la colazione del pupo e vado a pagare. $6.42. Prendo 6$, tiro fuori le monetine. “Ah, ho 40 cents” faccio casual alla cassiera cinese, che pare sia la manager e parla un Inglese leggermente più chiaro. Mi guarda. La guardo. Ho 6.40 dollari invece che 6.42. MI guarda, la guardo. Ok ho capito vuoi 6.42. Altra banconota da 1$, e 58 cents di resto….incluso altre 3 monetine da 1 cent. Ma porca vacca, se avessi fatto più me e meno il generoso, mi fossi messo in tasca le 4 monetine da un cacchio di cent delle lampadine….per una volta sti maronna di cents sarebbero serviti a qualcosa. Da domani torno ad usare solo “plastica”. Aspetta, c’è un 1% a SF che non accetta carte sotto i 10$…..New Ling Hing fa parte del”1%!!!!!!!

Ma vaffamok!